Voi siete il mio tutto

Tante volte mi fermo a guardarle mentre giocano mentre dormono mentre guardano la TV mentre ridono e mentre piangono e penso a cosa sarebbe la mia vita senza di loro ….non lo so sarebbe sicuramente diversa .

Molto spesso ripenso alla sofferenza che ho provato quando guardavo quel test di gravidanza che mi segnava incinta e però nel mentre avevo delle perdite oppure quando quelle beta al posto di salire scendevano o quelle fitte alla pancia e la corsa in bagno per avere la conferma di quel grande dolore .

Quattro lunghi anni per riuscire ad avere la mia gioia più grande…Adele

Quel giorno del test di gravidanza non lo dimenticherò mai in bagno con mia sorella e quell’agitazione mista a una paura tremenda che tutto fosse come le altre quattro volte ….test positivo ma purtroppo non riuscivo a gioire avevo troppa paura che svanisse tutto

Poi il giorno dopo esami del sangue e beta abbastanza alte ma la paura era ancora tanta.

Il momento più bello per me che mai dimenticherò è stato le seconde beta che ho fatto per vedere se crescevano e non dimenticherò mai la faccia di mio padre con quel foglio in mano che mi diceva sta volta ci siamo ….finalmente il cuore è esploso….

Ed è arrivata una delle mie gioie e da lì è cambiato tutto …..img_8311poi per completare la mia felicità è arrivata anche il mio terremoto .

ed eccole sempre insieme a sorprendermi ogni giorno di più per quanto crescono velocemente …..img_8302non potrei desiderare di più img_8282

Annunci

Anche Adele all’asilo

Ed ecco anche per Adele è arrivato il grande giorno …..primo giorno alla scuola materna eh sì anche la mia bimba sta crescendo ed è arrivato il momento di passare dalla primavera alla materna .

img_8268Ero più emozionata il di lei ,Adele era più disperata già dall’entrata ha iniziato a dire che lei non voleva andare lì ,siamo entrate e diciamo che la situazione non è migliorata anzi si è attaccata a me è non mi mollava più .

Con calma le ho fatto vedere la classe i giochi e tutti i nuovi bimbi ,niente non c’è stato verso mi guarda e mi dice io qui no e mi indica la classe vecchia quella della primavera ,la guardò e le dico no amore ora è questa la tua classe sei alla materna .

purtroppo nel momento in cui siamo arrivati non c’era nemmeno un suo compagnetto dell’anno scorso quindi per lei è stato difficile classe nuova bimbi nuovi e maestre nuove e come se non bastasse la sua migliora amica è nell’altra classe ….un disastro

Con la scusa di andare a compilare dei fogli sono uscita dalla classe lei ha pianto due secondi la maestra l’ha coccolata e lei si è calmata e anche questa è andata …

E ora due coccole sul divano tra mamma e figliaimg_8274

L’amore

Eccomi qui alle due 36 di notte sul divano con Camilla addosso a guardare il grande fratello.

Processed with MOLDIV
Processed with MOLDIV

purtroppo ha iniziato a tossire e a vomitare catarro e l’unico modo per farla dormire tranquilla e metterla su di me  se un po’ di anni fa mi avessero detto che non dormivo anche intere notti per fare dormire le mie bimbe o per vagliarle perché avevano la febbre alta o le coliche ecc avrei risposto Ma figurati io non ce la potrei mai fare a non dormire e invece eccomi qua un’altra notte in bianco per un’altra motivazione .

Penso che l’unica cosa che te lo fa fare è l’immenso amore che provi per i tuoi figli.Da quando è nata Adele al primo versetto che faceva di notte io scattavo in piedi ed ero già in camera sua pronta uguale con Camilla e giuro che non lo avrei mai detto perché io sono veramente pigra e amo dormire ma da quando sono arrivate tutto è cambiato ….

Ed ecco che mi ritrovo qui a guardarla con amore e a pensare a quanto ti cambiano la vita quando arrivano a quanta gioia ti danno .

L’amore che provi per loro ti da la forza di fare tante cose che prima non avresti pensato di farle ….

buonanotteimg_8253

Domenica mattina tutti insieme

Dopo una nottata da incubo sta notte Camilla non aveva intenzione di dormire mi ha tenuta sveglia della due fino alle sei poi si è addormentata qualche minuto e poi di nuovo sveglia ,menomale che il maritino si è svegliato e me le ha tenute sta mattina fino alle dieci poi la decisione di uscire per un giro in bici

img_8216Eccoci in partenza verso la passeggiata di villa araba a varazze .

loro erano felicissime Adele urlava veloci mamma e papà e Camilla salutava tutti da morir dal ridere .

Io ero distruttA già alla seconda pedalata.

Non c’è nulla da fare sono proprio l’antisport però per loro questo ed altro.img_8222Qui c’è stato un momento di panico perché la Camilla aveva deciso di buttarsi giù poi siamo riusciti a convincerla di non farlo con un bel pezzo di focaccia🤣🤣🤣

dopo un’ora di pedalata siamo tornati verso casa e loro hanno deciso di fare tutto il viaggio a darsi bacini e ad abbracciarsi ci guardavano tutti e ridevano erano di una dolcezza infinita .

riescono sempre a farmi capire quanto è bello avere una sorella img_8225

Inserimento al nido

Finalmente anche per Camilla è arrivato il gran giorno….l’inserimento al nido

Abbiamo iniziato il 5 settembre io ero nervosissima più che con Adele.Arriviamo lei contenta entra saluta tutte le maestre ,che già conescevi perché erano quelle di Adele ,e inizia a giocare ma sempre con la manina attaccata a me .

Dopo un’ora inizia a stropicciarsi gli occhi e aleeee inizia lo show di Camilla ,inizia a buttarsi per terra e a strillare come una pazza .

conclusione siamo tornate a casa.

secondo giorno di asilo diciamo meglio ha iniziato a staccarsi un po’ da me e a studiare e a conoscere l’ambiente però siamo rimaste due ore e poi di nuovo a casa.

terzo giorno decisamente meglio finalmente mi hanno mandato via e all’inizio a pianto un pochino ma poi non l’ho più sentita perché sono rimasta fuori dalla porta ad aspettare che la maestra mi dicesse di andare .

Dopo due minuti esce la maestra e mi dice vai pure e tranquilla ci sentiamo al telefono.

Alle dieci arriva il msg Camilla ok e tranquilla ci sentiamo alle undici

Alle undici il messaggio ha dormito è stata bravissima le diamo da mangiare ci vediamo alle 12.

Ero veramente troppo felice la mia bimba era riuscita a stare da sola all’asilo dopo solo tre giorni …

Anche la mia piccola sta diventando grande

Ogni volta

ogni volta che sia addormentatano su di me prendo il cellulare e faccio la foto ho paura che questo momento quando saranno più grandi non avvenga più e quindi quando avrò nostalgia di averle addosso abbondanate su di me potrò riguardarmelo.

E’una cosa stupenda si svegliano mi chiamano e io arrivo di corsa le prendo in braccio e quando si calmano ecco l’ultimo sguardo chiudono gli occhi e poi si abbandonano e ogni tanto muovono la manina che hanno messo dietro al mio collo e io sento le ditina che fanno un leggero scattino.

Sono momenti e sensazioni bellissime mi sembra ogni volta di rivivere il momento del primo incontro quando dopo tanta fatica e dolore ecco i loro occhietti che mi guardano e in quel momento una gioia indescrivibile e poi finalmente una abbraccio lungo che è durato tutta la notte per poi non lasciarci più .

Ho paura che quando cresceranno tutto ciò non ci sarà più sicuramente ci sarà del resto bello lo stesso è emozionante però questo no è so che mi mancherà tanto.

Mi ricaricano questi momenti mi fanno passare la stanchezza e mi fanno felice perché mi ricompensano di tutto .

Siete la mia felicità

Pedana o passeggino doppio?

Abbiamo distrutto il passeggino doppio che avevamo comprato un’anno fa quando è arrivata Camilla .

ora però non so se mi conviene comprare un ‘altro passeggino gemellare o la pedana.

Adele ha tre anni ma è molto pigra e io ho sbagliato perché per comodità mia l’ho lasciata nel passeggino e non l’ho abituata a camminare .Purtroppo prima avevo la pancia e quindi lei aveva un anno e mezzo e mi metteva meglio metterla nel paese poi quando è arrivata Camilla le mettevo nel passeggino tutte e due e andavo in giro.

Ora lei ha tre anni quindi secondo me lo userà ancora poco il passeggino quindi questA cosa mi fa  optare per la pedana però poi pensò che lei se siamo in giro dorme ancora nel passeggino quindi bho non so proprio cosa fare.

Cosa mi consigliate ?

Tutta arte che entra

Stamattina prima di andare a lavorare mio papà mia mamma e le bimbe portiamo in giro il nostro cane e facciamo sempre il solito giro.

Arriviamo al porto di Savona dove c’è uno spazio con un giardino e li liberiamo il cane ed inizia a correre veloce e felice.

Dietro alla Audrey che la inseguono ci sono Adele e Camilla e anche loro tutte le mattine corrono come delle matte ridendo e urlando

Questa mattina iniziano a correre Adele davanti e Camilla dietro a un certo punto la piccola peste cade ma come al solito si rialza senza dire nulla e riprende la sua corsa ma si inciampa di nuovo e ricade ma a sto giro si sente un tonfo della sua testa che batte sul pavimento e di conseguenza un bel urlo .

img_8075Ed ecco il risultato un bel bernoccolo sulla testa e dall’occhio una bella escoriazione e intorno un po’ gonfia .

pero devo dire che nonostante la botta lei non ha pianto nemmeno tanto anzi ha fatto un urlerò e poi ha smesso subito .

La mia roccetta …..tutta arte che entra….

Mai più il tuo letto

Quando diventi genitore il tuo letto il tuo sonno non è più tuo ma dei tuoi adorati bimbi .

sono ricordi quelli di quando condividevo il mio lettone solo con mio marito e quando decidevo di addormentarmi era per tutta la notte .MI svegliavo solo con il suono della sveglia.

Ecco da quando arrivano loro questo non accade più alle due inizia la prima interruzione di sonno unità ad in intrusione nel letto e alle cinque avviene la seconda a interruzione di sonno da parte di Camilla e ovviamente anche lei nel letto ecosi ti ritrovi con due piedi piantati nella schiena l’altra che invece decide di dormirti direttamente sulla testa per renderti il sonno più piacevole .

img_7984Ecco come ci siamo ritrovati questA mattina dopo una notte veramente tranquilla e serena …..risultato io ho un sonno tremendo unito ad un mal di testa allucinante e loro pimpanti …..

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑